Da un'officina di fabbri a un'azienda di alta tecnologia

170 anni di esperienza e competenza: la prima serratura a cilindro in Germania è un prodotto CES

Da sempre la gente segue il desiderio di tenere proprietà e privacy protette sotto chiave. Molti si affidano ai prodotti di qualità provenienti dalla zona del Nord Reno-Vestfalia chiamata Bergisches Land. In questa regione, la città di Velbert prima fra tutte è diventata il centro principale per la produzione di serrature della Germania. Già 400 anni fa sono nate qui le prime serrature e ferramente. I fabbri ferrai, chiamati "Schlotschmer" , tramandavano di generazione in generazione la loro sapienza artigianale e le particolari conoscenze del mestiere. Da una di queste famiglie di fabbri discende Heinrich Schulte, che nel 1840 fonda un'azienda in proprio. Nel 1857, suo figlio Carl Eduard a soli 19 anni rileva l'officina, le dà il suo nome - C.Ed. Schulte Zylinderschlossfabrik o in breve CES - e la guida con successo verso l'era industriale.

La chiave per il successo: essere sempre un passo avanti

Lo sviluppo della serratura a cilindro risale all'inventore newyorkese Linus Yale. La CES si rende subito conto del potenziale di questa innovativa tecnologia di sicurezza e avvia nel 1909 come prima azienda tedesca la produzione industriale di cilindri di chiusura. Per rispondere alla domanda in continua crescita, proveniente dalla Germania e dai paesi limitrofi, l'azienda espande la propria posizione di mercato con un andamento dinamico. Con numerosissimi brevetti, la CES si fa presto un nome a livello internazionale e si impone come specialista per sistemi di sicurezza affidabili. Già nel 1934 l'azienda fornisce all'Università di Colonia un complesso impianto a chiave maestra generale. Anche la prima serratura a cilindro elettronica è opera di CES. Oggi più di 430 dipendenti producono cilindri meccanici e meccatronici per edifici ad uso pubblico o commerciale, così come per l'edilizia privata. In tutto il mondo i prodotti con il logo CES sono sinonimo di qualità e sicurezza ai massimi livelli.

Sistemi di chiusura intelligenti aprono nuove possibilità di mercato

I sistemi di chiusura di ultima generazione non hanno bisogno delle classiche chiavi. Tecnologie d'avanguardia via radio e transponder garantiscono un controllo degli accessi tanto efficace quanto esaustivo. I sistemi di sicurezza meccanici, meccatronici ed elettronici sviluppati da CES vengono impiegati in grandi centri di esposizione come le fiera di Essen o quella di Stoccarda, in centri sportivi come lo stadio Rhein-Neckar-Arena di Sinsheim, in musei, negli edifici governativi di Berlino, presso università e ospedali e anche nel grattacielo Burj Khalifa, con i suoi 800 metri la costruzione più alta del mondo.