Storia

In occasione dei suoi 150 anni di attività, nel luglio del 1990 la C.Ed.Schulte GmbH ha istituito la FONDAZIONE CARL-EDUARD-SCHULTE di pubblica utilità, con lo scopo di promuovere opere scientifiche eccellenti inoltrate da giovani leve di estrazione tecnico-scientifica nel campo dei prodotti e tecniche di produzione d'avanguardia, e in particolare nel settore "Serrature e chiavi", nonché in campi affini e paragonabili con tecnologie di lavorazione analoghe.

Ogni anno la FONDAZIONE CARL-EDUARD-SCHULTE premia tesi di laurea attuali e particolarmente brillanti dedicate al settore delle tecnologie di produzione e simili, redatte da laureandi di università tecniche, atenei e scuole superiori specializzate tedesche.

Dal 1991 sono stati insigniti del "PREMIO CES DEL VDI" 74 giovani ingegneri. Con l'assegnazione avvenuta quest'anno l'importo dei premi in denaro distribuiti dalla Fondazione fino ad oggi ammonta a 125.000 euro. I giovani premiandi si sono distinti grazie a un'eccellente tesi di laurea o opera di ricerca relativa a una tecnologia di produzione d'avanguardia per la lavorazione dei metalli, compresi tutti i settori specializzati attigui e accessori. Di questo campo fanno parte:

  • Produzione: formatura con e senza asportazione di trucioli, processi di produzione abrasivi, lavorazione di precisione e realizzazione di utensili, trattamento delle superfici, assicurazione della qualità e metrologia, automatizzazione e controllo degli impianti, montaggio di prodotti e sistemi, dotazione e montaggio di circuiti stampati e carrier.
  • Progettazione: progettazione di processi di produzione e fasi operative, progettazione di stabilimenti, organizzazione e flusso informativo in azienda.
  • Materiali: uso/applicazione di materiali specifici e innovativi.
  • Sviluppo: opere costruttive e teoriche applicando e utilizzando sussidi d'avanguardia, nella misura del possibile anche idee e suggerimenti per lo sviluppo di nuovi elementi e sensori per sistemi di chiusura e di sicurezza. Il criterio di valutazione per gli elaborati presentati è dato dalla trasferibilità dei risultati e dalla loro applicabilità nella prassi di un'azienda meccanica e dunque da un loro possibile sfruttamento per la fabbricazione di componenti e il montaggio di serrature e impianti di chiusura.